Tra sapori e arte

Una visita all’Agriturismo all’Albaro è occasione anche per vedere le pregiate sculture in legno realizzate da Gino Falzi.

Tra i tavoli della sala ristorante e i locali dell’agriturismo si scorgono bellissime sculture lignee realizzate da un artista che, da sempre, lavora con amore e passione questo materiale.

Un’esposizione permanente per queste opere è sempre a disposizione degli ospiti dell’agriturismo.

Il legno, materiale ampiamente utilizzato anche per le strutture e gli arredi delle camere e dei saloni dell’agriturismo, fa un po’ da filo conduttore tra sapori e cultura di una terra autentica, dove accoglienza e genuinità si possono ritrovare tanto nei piatti proposti quanto negli scorci sulle creazioni di un’artista schietto e  capace di regalare a tutti, con le sue opere, l’armonia e la plasticità di figure che ogni pezzo di legno cela agli occhi dei più.

 

 

Lo scultore Gino Falzi

Gino Falzi, di lontane origini cimbre, è nato a Verona dove ha vissuto per 26 anni. Dopo la parentesi di Ebnat-Kappel in Svizzera, dove ha potuto coltivare la sua passione certosina per il legno, risiede e vive a Bionde di Salizzole.
Da sempre considera il legno la materia più vicina all’uomo e in simbiosi cerca di darne un volto senza alterare le forme naturali.